Costruire i sentieri di una mappa condivisa

La seconda edizione di BAUM si consolida come momento di condivisione aperto all’intera città, ma anche come occasione per dare spazio e visibilità ai progetti che nel corso dell’anno sono cresciuti e si sono rafforzati nei percorsi paralleli. Ogni giornata si è concentrata su un aspetto particolare legato ai modi differenti con cui si guarda e si vive lo spazio urbano, cercando di richiamare l’attenzione su quelle prospettive considerate marginali o poco importanti.

Gli appuntamenti si sono diversificati, oltre ai consueti live serali e alla sezione dedicata alle arti urbane, si aggiungono ancora più eventi gratuiti e attività proposte durante il festival, come punti off, workshop e porte aperte in spazi artistici e culturali del Quartiere e non solo.

Illustrazione locandina: Emanuele Giacopetti

Progetto grafico: Roberta Cleopazzo

IL PROGRAMMA

BAUM 2016 si snoda su tre giornate divise per aree tematiche: ecosistemi urbani, visioni laterali, orizzonti illustrati.