Chi siamo

baumhaus è un network di progetti che riparte dalla cultura come strumento per aprire spazi di autonomia nelle periferie, di sviluppo delle capacità critiche e come base per immaginare e costruire percorsi lavorativi e formativi che partano dai bisogni e dai desideri delle nuove generazioni, creando allo stesso tempo occasioni di lavoro per i professionisti della cultura.

Il network è composto da realtà e progetti che si muovono in ambiti diversi, dall’organizzazione di eventi, alla comunicazione, alle arti urbane passando per l’educazione non formale.

baumhaus 25/2, all’interno del Parco del Dopolavoro Ferroviario di Bologna, è la nostra casa, dove conduciamo i laboratori di formazione culturale e co-produciamo eventi, insieme ad altre realtà cittadine e non solo.

Cosa facciamo

La Clique! – La scuola di baumhaus si occupa di progettazione e conduzione di percorsi educativi innovativi in ambito culturale, fundraising in ambito educativo e formativo, lavoro di comunità: cura del rapporto tra adolescenti, scuole, istituzioni educative e famiglie, networking con professionisti, creativi ed artisti attivi in ambito culturale e di organizzazione di eventi culturali inclusivi.

BAUM è un festival gratuito della durata di tre giorni che si sviluppa in Bolognina, quartiere nella prima periferia di Bologna, e si propone di tessere reti culturali e sociali con chi quotidianamente vive o attraversa il quartiere.

BH Studio si occupa di servizi di registrazione, mixaggio, produzione e arrangiamenti. Si pone l’obiettivo di rendere accessibili a tutti e tutte la strumentazione presente e specifiche competenze di produzione musicale e audio recording, organizzando corsi e workshop di sound engineering, beatmaking e promozione musicale.

Come lavoriamo

CULTURA APERTA

  • percorsi accessibili di formazione creativa
  • eventi inclusivi
  • produzioni indipendenti

RETE

  • relazioni di valore con i partner
  • crescita collettiva
  • riconoscimento delle competenze

COMUNITA' E TERRITORIO

  • radicamento territoriale
  • conoscenza dei bisogni
  • organizzazione di comunità

La nostra storia

Il network baumhaus (dal 2012 APS On the Move, poi MAP) è composto da BAUM, Festival della cultura aperta, La Clique! progetto educativo in ambito culturale e BH Studio, uno studio di registrazione condiviso in Bolognina.

baumhaus è cresciuto in modo incrementale, mettendo a valore le esperienze nell’ambito della produzione culturale, del community organizing e dell’educazione non formale. Il percorso nasce nel 2009 (all’interno del Coordinamento Migranti Bologna e Provincia) con il torneo di Street Basket “Schiaccia il Razzismo” sul tema delle seconde generazioni e cittadinanza e prosegue, dal 2010 al 2014, con il laboratorio hip hop On the Move – rivolto a un pubblico di adolescenti migranti e nativi – all’interno del Centro Sociale XM24. Da questa esperienza nasce la crew OTM, tutt’ora attiva e parte della rete di partner.

Dal 2012 al 2016 gestisce lo spazio di comunità “Corte 3” in Bolognina, in convenzione con il Quartiere Navile, dove organizza eventi culturali e attività formative. Nel 2013 lancia la webzine culturale Bolognina Basement, un’esperienza fondamentale che oggi volge alla sua conclusione.

Attraverso il progetto La Clique!, baumhaus ha implementato ad oggi circa 20 laboratori, in rete con le scuole e i servizi educativi. Alcuni dei percorsi ad oggi attivati riguardano: redazione radiofonica sul tema dell’innovazione culturale, street art, serigrafia, fotogiornalismo urbano, graphic journalism, arte site specific, hacking, serigrafia, fumetto, videomaking, organizzazione di eventi, divulgazione scientifica applicata alle arti urbane. La Clique! stipula convenzioni con le scuole affinché i corsi siano riconosciuti a livello di frequenza e di rendimento.

Durante la seconda edizione di BAUM, nel 2016, baumhaus realizza Bolognina Community Project – progetto che coinvolge 36 artisti per dipingere le serrande del mercato rionale Albani, con la direzione artistica di Andrea Bruno, co-finanziato con una campagna di crowdfunding (141% del budget richiesto) su School Raising.

Nel 2015 baumhaus, insieme a Open DDB, vince il bando cheFare per l’innovazione culturale e, nel 2017, Funder35 per l’impresa culturale. Inoltre, è partner associativo del Quartiere Navile per la cordata cittadina “Incubatore di Comunità Educante” del Bando Adolescenza sulle povertà educative promosso dalla Fondazione “Con i Bambini”.

Il team

Mauris blandit aliquet elit